Welcome to Poetry.com

Poetry.com is a huge collection of poems from famous and amateur poets from around the world — collaboratively published by a community of authors and contributing editors.

Navigate through our poetry database by subjects, alphabetically or simply search by keywords. You can submit a new poem, discuss and rate existing work, listen to poems using voice pronunciation and even translate pieces to many common and not-so-common languages.

Al Ristorante

"Io sono felice perche io mangia la pasta - m'ha detto la fidanzata, Lollobrigida."
Noi eravamo in Roma per nostra seconda vacanze, 24 Giugno, 1987.  Dopo visitare i nostri amici, per il pranzo noi abbiamo deciso d'andare ad un ristorante perche noi avevamo fame dopo camminando troppo per arrivare al quel ristorante (tutti i mezzi di trasporto erano chiusi anche perche gli autisti erano in sciopero).  Quindi, noi abbiamo dovuto camminare in giro per la citta.  
Antonio, il nostro cameriere favorito ci ha datto i menu e dopo un po di riflessioni, lui m'ha chiesto:  "Mi scusi, dottore, ma di dove sono Loro?"
"Degli Stati Uniti.  Quaranto chilometri ovest di Washington DC.  Perché si interesso, qual'è il motivo per la tua domanda?"
Il cameriere m'ha detto:  "Si, mi scusi, nessun particolare motivo.  Io ho un'amica che viva negli Stati Uniti e lei m'ha chiamato per una vacanza a Miami, in Florida.  Lei e familiare con la Florida?"
"No, non ho nessun familiarità con questo stato americano.  Infatti, quando io e la mia famiglia ho deciso per un nuovo posto di visitare per le vacanze, noi hanno evitato la Florida, giusto perche Florida faceva troppo caldo tutti i giorni - anche Venezia qui in il vostro paese."
"Davvero?"  - il nostro amico, il cameriere, ha chiesto.
"Si, davvero.  E adesso, con permesso, il nostro pranzo se si può."
"Ah si, mi scusi, sono anche molto nervoso perche l'ambasciata americana non mi lascia andare in America."
"Ma come?"
"Perché loro mi ha rifiutato la visa per visitare.  Il motivo:  io non ho abbastanza soldi in il mio conto, solamente $200 poi, purtroppo.
"Va bene, io vorrei un bicchiere di vino rosso, una zuppa, una bistecca al forno con le patate, e un'insalata.  Che vorrei Lollobrigida - cara mia?"
Lollobrigida l'ha detto:  Vorrei un bicchiere di aranciata e gli spaghetti alla carbonara con moltissimo formaggio.  Anche io sono molto più affamata che mio fidanzato" e lei a fatto vedere a me con il suo indice.  " Ho bisogno di questi spaghetti troppo presto!" lei ha aggiunto.
"Calma ti, mentre il cuoco preparerà gli spaghetti noi possiamo parlare di comprarti la sua nuova macchina quando stiamo arrivando agli Stati Uniti.  Cual macchina ti piace?"  io l'ho chiesto.
"Non mi piacciono le macchine giapponese."
Il cameriere e partito per la cucina.
"Senti" - l'ho detto mia fidanzata "noi possiamo aiutare questo ragazzo.  Con la visa."  
"Ma come?"  - Lollobrigida m'ha detto.
"Io lavoro per il Dipartimento di Stato (State Dep't) in la sezione consulario a Washington.  Posso parlare con i miei colleghi per favoreggiare questo povero giovane di ottenere questa maledetta visa di visitare sua ragazza.
"Ma che bello, tu fai una bella figura con questi pensieri" m'ha detto Lollobrigida tutta piena di malinconia.
"Va bene, ecco il nostro pranzo!"
Il cameriere e arrivato dopo un mezz'ora con il cibo.  Io l'ho chiesto mentre ci serviva:
"Antonio, quanto anni hai?"
"Venti. "
"Ea lei e anche studente mentre il suo lavoro adesso?"
"Si.  Io imparo l'informatica."
"Va bene.  Cosi Fatto, perche non mi dai il tuo libretto da qua, Politecnico di Milano?"
"Ma come hai fatto di conoscere la mia scuola?"
"Tu m'hai detto un poco tempo fa.  Ho bisogno di vostro libretto - ti annuncio quando io trovo un appuntamento per lei all'ambasciata americana."
"Ok, mille grazie Signor Giorgio!  Io ti ringrazio e io rimango il vostro amico devoto!"
"Per niente, caro amico.  Una volta più, qual'è il vostro numero di telefono?  Vorrei ti telefonare di Washington per sapere il ...come si dice...THE OUTCOME di vostro visa application!"
"Lei vuol dire .... il risultato di applicazione?  +39 68 94 29 973"
"Ecco, l'hai detto!"
"Grazie Signor Giorgio!'
"E anche Lei, caro Antonio per questo pranzo buonissimo!"
Quando sono arrivato a Washington, io l'hanno detto a uno di miei colleghi a State Dep't:  "Hey Josh, listen, could you put in a good word for Antonio Manzelli, he's this young lad - a waiter who has been very nice to me and my fiance at that "ristorante" you recommended to us in downtown Rome.  Those dodo-heads at our station in Rome denied the visa for him.  Here's his grade book - he's a computer science major in Milan.  Give the poor guy the tourist visa so he can visit his girlfriend in Florida!"
Josh, il console - che e mio amico m'ha detto:  "We will look into it, but you know it's kinda illegal, right?"
Io l'ho risposto:  "I don't give a damn...just do me this favor helping him, ok?"
Certamente, dopo due settimane, io ha chiamato Antonio al telefono per trovare il risultato del mio sforzo per la sua maledetta visa:
"Ciao Antonio, come va?"
"Ciao Giorgio, non va bene. Non ho ottenuto quella maledetta VISA - anche di nuovo!  Non posso visitare la mia ragazza...non ho mai aiutato per niente, Giorgio, hai fatto nulla per me, capisci?  N U L L A!"
"???  Ma..."
Quando io preparavo di chiedere che cosa era la problema con quella maledetta visa, ho sentito CLICK! e il mio telefono ha fatto un suono di interruzione.
Dopo questo, sono andato al mio lavoro e il mio supervisore m'ha detto:  "Lei e licenziato.  Per favore, il tuo State Dep't documento personale!"
Adesso, io cerco un nuovo lavoro e sto aspettando.  Quando hanno un po di tempo (tra miei tentativi per trovare un nuovo lavoro), il mio cane, Pablo e io andiamo per una passeggiata in un parco con molti alberi con i fiori di ciliegia.  Non e un cane feroce - Pablo e un cane abbastanza normale.
Rate this poem:(0.00 / 0 votes)
Font size:
Collection  Edit     
 

Submitted on November 07, 2020

5:19 min read
12 Views

Nobody Nose

19th Century Poet turned mathematician when his love interest dumped him, bereft of any reasons for her departure from his soul. more…

All Nobody Nose poems | Nobody Nose Books

FAVORITE (3 fans)

Discuss this Nobody Nose poem with the community:

0 Comments

    Translation

    Find a translation for this poem in other languages:

    Select another language:

    • - Select -
    • 简体中文 (Chinese - Simplified)
    • 繁體中文 (Chinese - Traditional)
    • Español (Spanish)
    • Esperanto (Esperanto)
    • 日本語 (Japanese)
    • Português (Portuguese)
    • Deutsch (German)
    • العربية (Arabic)
    • Français (French)
    • Русский (Russian)
    • ಕನ್ನಡ (Kannada)
    • 한국어 (Korean)
    • עברית (Hebrew)
    • Gaeilge (Irish)
    • Українська (Ukrainian)
    • اردو (Urdu)
    • Magyar (Hungarian)
    • मानक हिन्दी (Hindi)
    • Indonesia (Indonesian)
    • Italiano (Italian)
    • தமிழ் (Tamil)
    • Türkçe (Turkish)
    • తెలుగు (Telugu)
    • ภาษาไทย (Thai)
    • Tiếng Việt (Vietnamese)
    • Čeština (Czech)
    • Polski (Polish)
    • Bahasa Indonesia (Indonesian)
    • Românește (Romanian)
    • Nederlands (Dutch)
    • Ελληνικά (Greek)
    • Latinum (Latin)
    • Svenska (Swedish)
    • Dansk (Danish)
    • Suomi (Finnish)
    • فارسی (Persian)
    • ייִדיש (Yiddish)
    • հայերեն (Armenian)
    • Norsk (Norwegian)
    • English (English)

    Citation

    Use the citation below to add this poem to your bibliography:

    Style:MLAChicagoAPA

    "Al Ristorante" Poetry.com. STANDS4 LLC, 2021. Web. 11 Apr. 2021. <https://www.poetry.com/poem/59292/al-ristorante>.

    We need you!

    Help us build the largest poetry community and poems collection on the web!

    Browse Poetry.com

    Quiz

    Are you a poetry master?

    »
    Which of the following was the last to evolve?
    • A. Invective
    • B. Epic poetry
    • C. Tragedy
    • D. Dithyramb

    Our favorite collection of

    Famous Poets

    »
    Poetry.com

    Thanks for your vote! We truly appreciate your support.